NATUROPATIA OPEN DAY

23 April 2022 ore 09:00
Studio Treporti - Salute integrata

Consulenza di naturopatia, fitoterapia o floriterapia per un miglioramento della qualità della vita dell'individuo 

Sabato 23 aprile

"Studio Treporti - Salute integrata", in collaborazione con la naturopata Signorini Erika, organizza un open day a Montecchia di Crosara (VR). 

La consulenza in promozione, dura circa 40 minuti e si svolge attraverso un colloquio individuale dove potrai raccontare alla professionista i tuoi bisogni con lo scopo di ricevere alcuni consigli e iniziare un percorso personalizzato

ULTIMI 2 POSTI DISPONIBILI 

prenota il tuo posto cliccando qui sotto

PRENOTA IL TUO POSTO

Scopri le discipline proposte: 

NATUROPATIA

La naturopatia è una medicina complementare che include pratiche varie appartenenti alle medicine alternative per mantenere o ristabilire uno stato di benessere psicofisico dell’individuo. Letteralmente il termine naturopatia significa “sentiero della natura” e fu coniato nel XIX secolo da un medico americano, John Scheel.

La naturopatia ha una visione olistica degli individui: l’essere umano è considerato nel suo insieme, un complesso sistema che funziona grazie a meccanismi regolati biologicamente ed emotivamente.

Per sperimentare uno stato di salute e di benessere, gli individui devono prendersi cura di se stessi e, secondo la naturopatia, una patologia o un disturbo non vanno curati solamente trattando l’organo colpito o il sintomo. La malattia è vista come un segno di uno squilibrio profondo fisico o emotivo che va trattata attingendo alla forza vitale della persona. Anziché utilizzare farmaci per prevenire o trattare un disturbo, la naturopatia punta a mantenere o ristabilire la salute attraverso una buona alimentazione e un corretto stile di vita, facendo ricorso a rimedi naturali e tecniche corporee non invasive in grado di aumentare le difese immunitarie, stimolando l’auto guarigione. La naturopatia sfrutta diverse pratiche non mediche come l’idroterapia, la chinesiologia, la riflessologia plantare e quella craniosacrale e utilizza rimedi erboristici e fitoterapici, l'aromaterapia, fiori di Bach, fiori californiani e altri prodotti naturali.

FITOTERAPIA

La fitoterapia è la scienza medica che studia il corretto utilizzo delle piante medicinali e dei loro derivati, allo scopo di trattare o prevenire svariate malattie e condizioni di interesse prettamente medico (farmaci) o salutistico (integratori). Il termine fitoterapia, dal greco “phytòn”, significa “pianta” ma anche “creatura”, ed è curioso come questo duplice significato nasconda un concetto profondo. La radice, dal verbo “phyto” (generare ed essere generati), indica il processo della fertilità, della creazione: si può notare quindi un evidente parallelismo che accomuna una pianta all'essere, cioè all'uomo e alla vita.

Già nel Medioevo le piante venivano utilizzate nel trattamento di molti disturbi e per alleggerire le sofferenze dei malati. In coincidenza col "boom" della medicina moderna convenzionale, la medicina naturale e la fitoterapia sono state abbandonate; ma in questi ultimi anni sembra essersi rinnovato l'interesse verso i rimedi naturali.

Per definire natura e trattamento delle patologie, la fitoterapia moderna fa riferimento agli stessi principi della medicina convenzionale basata su prove di efficacia, impiegando soltanto rimedi di origine vegetale. Secondo L'OMS sono da considerarsi fitomedicine tutti quei prodotti medicinali finiti, provvisti di etichetta, che contengono principi attivi derivanti esclusivamente da piante o da associazioni di piante allo stato grezzo, sotto forma di preparati. Comprendono anche succhi, gomme, frazioni lipidiche, oli essenziali e tutte le altre sostanze di questo genere.

FLORITERAPIA

È ormai ipotesi avallata da numerosi medici, del passato e del presente, che l’armonia spirituale e mentale possa migliorare lo stato di salute delle persone. Nel corso della storia, l’umanità ha cercato i rimedi più efficaci per ristabilire il proprio equilibrio emotivo tanto importante per il benessere fisico.

Già nel Medioevo si sviluppò una disciplina oggi chiamata Floriterapia, che si basa sul principio secondo cui i fiori hanno la capacità di sprigionare ‘energie’ o ‘frequenze’ in grado di agire direttamente sul nostro sistema energetico. Grazie a un processo naturale, le essenze floreali favoriscono la comunicazione con la nostra parte più spirituale, influendo positivamente sulle nostre emozioni e purificandoci dalle alterazioni caratteriali, spesso origine di malessere.
La Floriterapia diventò una disciplina naturale vera e propria all’inizio del '900, grazie agli studi di Dr. Edward Bach, medico gallese che per primo classificò le proprietà di alcuni fiori e sfruttò l’azione delle essenze floreali sulla sfera emozionale. Un continente in cui la tradizione della floriterapia è particolarmente radicata resta senza dubbio l'Australia: già in tempi remotissimi, gli aborigeni australiani utilizzavano i fiori per trattare gli squilibri emozionali, tramandandosi di generazione in generazione le conoscenze acquisite sulle proprietà delle varie specie.

I posti a disposizione sono 5 prenota il tuo posto cliccando qui sotto

PRENOTA IL TUO POSTO

CONTATTACI 

info@healthing.it

WhatsApp o telefono

3334129230